Il mio Primo Post

E’ Ora ! Il momento è arrivato ,in fondo che ci voleva? Basta scrivere….

No ,non basta scrivere ,per me è un evento ,segna un confine tra il prima e un fatidico dopo.Come una creatura che si porta in grembo ,attendevo il momento migliore,il momento topico ,l’ora x. Nutrivo aspettative ed idee…Ho pensato che il crepuscolo sarebbe stato in tema , ed ora ho chiuso occhi e mi sono buttata .Ho pure pensato che un inizio non deve prevalere è solamente una strada ,quella bellissima strada che porta a villa Beatrice d’Este tra i miei adorati colli euganei ,un percorso che mai mi ha deluso ,una via per rinnovare lo spirito e il corpo , pure una via di fuga se mai ce ne fosse bisogno.

Il primo post per dare un’identita’ a questo non luogo ,per dare una definizione al nome “Nel mio cielo al crepuscolo” non segna una mia nota caratteriale sebbene in ognuno di noi si possa trovare un pò di malinconia.E’ solamente un omaggio a Pablo ,uno dei miei grandi amori .Di Neruda amo tutto .Il suo temperamento ,il suo amore incondizionato per le donne e la vita ,il suo grandissimo unico amore per Matilde Urrutia, un amore che esigeva  la sopravvivenza, un amore senza confini ,eta’ ,status.

Semplicemente ,a modo mio ,ho voluto riconoscerlo.E con lui tutti gli altri grandissimi amori della mia vita : Salvatore Quasimodo,Alda Merini,Patrizia Valduga, Pedro Salinas solo per fare qualche nome.

Ovviamente non ci saranno connotazioni specifiche per i miei futuri post ,nemmeno un rituale giornaliero credo .In realta’ non so.Mi piacciono le bagatelle ,spesso le sparero’ grosse ,spero che nessuno me ne voglia….

Ecco ora sono pronta!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Absolute beginner. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il mio Primo Post

  1. Walter ha detto:

    Non siamo più in ottobre…ma ritornerà.

    OTTOBRE

    Quasi in toccare aurora
    col tramonto,
    che lo scirocco muta
    e adagia la collina,
    le foglie
    del cadere danno inizio.

    In un ridestarsi d’ ombra
    lungo i viali,
    tra verdi fronde ancora
    siedo in pace.

    Così m’ é dolce
    come greve scampanare
    dei riverberi d’ estate
    il contemplare.

  2. irisilvi ha detto:

    Walter……è bellissima!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...