Archivi del mese: dicembre 2010

ventottesimo giorno dell’ultimo mese dell’anno

Sono nata il 21 a primavera  ma non sapevo che nascere folle,aprire le zolle potesse scatenar tempesta…… Questo avrei voluto:nascere ail 21 a primavera come Alda,non il 28 in inverno con la terra addormentata dal gelo Questo avrei voluto: nascere … Continua a leggere

Pubblicato in Absolute beginner, Donne | 4 commenti

L’ABBRACCIO

“Sei dolcissimo” disse la mamma a Ben mentre facevano una passeggiata nei campi verso sera. “Sei dolcisssimo e tanto carino,non c’è nessuno al mondo come te! “Davvero non c’è nessuno al mondo come me?” domando’ Ben “Certo che no”rispose la … Continua a leggere

Pubblicato in I dolori del giovane Werther | 4 commenti

Buon Natale

Pubblicato in vignette | Lascia un commento

Adesso cio’ di cui il mondo ha bisogno è l’amore

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

I miei castelli

Mi sono riscoperta architetto con una specifica attitudine: i  castelli tra le nuvole…. Oh torna a visitarmi mio signore,del corpo terremoto, e del cuore….qui ritorna nei giorni del mio fiore che solo assedi esigono e terrore,fin che cammini dentro al … Continua a leggere

Pubblicato in I dolori del giovane Werther | 2 commenti

Quando tutto tace

La mattina è spoglia se la guardi verso l’albero che sovrasta il cortile davanti casa.In questa casa con una solitudine troppo rumorosa ,dove i drappeggi ed i tappeti  hanno perso la loro funzione .Persino il sole fatica a fare capolino … Continua a leggere

Pubblicato in Futuro | 3 commenti

Meglio un sorriso oggi …..

Pubblicato in Gnanca Omo (gna' omo) | 7 commenti

Notte che se ne va’

Bagaria notte che se ne va dint”o rummore ‘e chi fatica ‘a sera notte astretta pe’ chi vo’ durmi’ chiude ll’uocchie e nun riesce a capi’ notte ‘e chi fuma sempe pecche’ ‘o tiempo adda passa’ notte ‘e chi s’arrecrea … Continua a leggere

Pubblicato in Gnanca Omo (gna' omo) | 13 commenti

Notte prima degli esami

Pubblicato in Futuro | Lascia un commento

Diario di una precisa incostante

Guardava il cielo . Brillante e aperto come poche volte capita.Un tramonto che sapeva di rosa e viola con una farcia di indaco.Tutto attorno gente distratta con il naso piantato a terra ,tutti ammantati di freddo sabato, con la necessita’ … Continua a leggere

Pubblicato in Absolute beginner | 2 commenti