Mio Oblio

No. Non avrei voluto.Cadere nell’oblio non era il mio obiettivo.Invece ci ero immersa,inesorabilmente.Ma non è stata una luce a farmi ritornare alla memoria . Ineluttabile realta’ .Il compimento delle miserie umane  infine ha  avuto ragione.Pure la perfidia  ci ha messo lo zampino:in chiave di clic .Con la scusa del Libero Pensiero e dell’oppressione/aggressione si nasconde un odio scientifico,che mira all’esclusione.Senza scomodare i filosofi .La cattiveria è troppo terrena per pensare ad ascensioni letterarie.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Donne, I dolori del giovane Werther. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...