Ieri a Roma in un giorno qualsiasi

C’erano 20 gradi ieri a Roma ,una giornata di primavera da godersi lungo il Tevere o in piazza di Spagna ,oppure una passeggiata al mare, a guardare le onde infrangersi sul bagnasciuga , in un continuo ,inarrestabile movimento .Il lento corso della natura abbagliante di bellezza.

Lontano dalla Appia, regina viarum ,l’antica strada che collegava Grecia ed oriente a Roma caput mundi.

Lontano pure,dalla destinazione di un parco archeologico tramutatosi in barracopoli.Lontano dai nostri occhi annebbiati dalle incoerenze.Dal nostro menefreghismo ascetico e dalle nostre piccole miserie quotidiane.

Due dei quattro fratellini rom ,morti carbonizzati, erano sordomuti,La vita gia’ li aveva segnati.Ora,lì dove si trovano,non avranno piu’ bisogno di farsi capire a gesti.Qualcuno gli regalera’ la parola nell’unico linguaggio universale,l’Amore.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mondo, vignette. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Ieri a Roma in un giorno qualsiasi

  1. franca ha detto:

    Molte, tante cose
    l’uomo non deve dimenticare.
    Non dimenticare la Shoà,
    non dimenticare il fratello nero,rom…diverso:
    schiavizzato, torturato, martoriato.
    Non dimenticare la crudeltà dei cuori,
    non dimenticare il pianto innocente
    di bimbo.
    Non dimenticare lo sguardo della sofferenza,
    il vuoto dell’ignoranza,l’arroganza delle serpi.
    Troppo l’uomo ha da ricordare:
    Per non riviverlo
    per non farlo rivivere
    per non ricreare l’Inferno
    né alimentarne le fiamme.
    Furore del delitto
    terrore della mente
    ubriacatura del potere
    miseria avvilente
    paura di Essere!
    Troppo l’uomo ha da disseppellire
    da riportare in vita da una morte ingiusta:
    La dignità, il rispetto, l’amore,
    la fierezza di essere Uomini.

  2. Walter ha detto:

    Nerone: “Non è colpa mia!” –
    Alemanno: “Non è colpa mia!”

  3. Walter ha detto:

    Come non è colpa di nessuno…si sono dati a foho da soli sti poveri bimbi?

  4. irisilvi ha detto:

    Ovviamente…sai che ha detto Alemanno? Che la colpa ,se mai di dovesse attribuire a qualcuno,è della burocrazia !

  5. Walter ha detto:

    Ho letto Silvi. Praticamente che un pezzo di carta, vale più della vita umana!
    Apriamo un fascicolo e arrestiamo la burocrazia. 😦

  6. irisilvi ha detto:

    OMA – C’è «sorpresa» al Viminale, per la lettera inviata martedì dal sindaco di Roma Gianni Alemanno e dal prefetto della Capitale, Giuseppe Pecoraro, al ministro dell’Interno, Roberto Maroni, dopo la morte dei quattro bimbi rom.
    Nella lettera, i cui contenuti erano stati ampiamente anticipati lunedì da Corriere.it – il sindaco di Roma chiede altri 30 milioni per l’emergenza nomadi, oltre all’intervento di Protezione civile ed Esercito per gestire l’emergenza nomadi e all’abolizione del vincolo archeologico su alcune aree periferiche della capitale per installare nuove tendopoli.
    Ma al ministero dell’Interno ricordano che il Viminale ha già stanziato complessivamente 60 milioni di euro per l’emergenza in cinque regioni (Lazio, Campania, Lombardia, Veneto e Piemonte). Al Lazio ne sono andati un terzo (20 milioni circa), ai quali vanno aggiunti altri 12 milioni concessi da Comune e Regione, per un totale di 32 milioni di euro.

    L’APPELLO DEL SINDACO – Dopo la riunione d’emergenza dio lunedì mattina nella Prefettura di Roma, il sindaco della Città Eterna aveva preannunciato una missiva al governo a firma dello stesso Alemanno e del prefetto Pecoraro a per chiedere maggiori risorse: «Avevamo progetto di fare 3 campi nuovi, ma probabilmente saranno 5 (dato l’alto numero di 2400 nomadi nei microcampi abusivi), inclusa la Barbuta». Le aree sono tutte già individuate «ma servono 30 milioni di euro in più» rispetto ai 32 già ottenuti (e 20 sono già stati spesi) per il Piano Nomadi da Regione, Comune e Provincia nel complesso.

  7. Walter ha detto:

    Ragioniamo: 62 milioni di euro per 2.400 persone, sono 62.000 euro per 24 persone.
    A sto punto conviene si fanno case, non aree da rottamazione umana!

    • Walter ha detto:

      Anzi, 620.000 euro per 24 persone!
      Praticamente palazzine con campi golf…ma c’ è il famoso pezzo di carta che impedisce.

  8. irisilvi ha detto:

    Questo è il punto.Senza strumentalizzazioni politiche sarebbe l’ideale.Poi bisogna capire:sono nomadi o solamente persone estremamente indigenti? Vogliono vivere stanziali ? sinceramente non so….poi io non sopporto che mandino per le strade i bimbi a chiedere l’elemosina.Mi è capitato di discutere animosamente per questo a qualche semaforo.

  9. Walter ha detto:

    Io dico solo che con quelle cifre, se sono giuste, si può fare qualcosa di concreto per 2.400 persone, non solo una spianata di campagne. E di urbanistica forse ne capisco.
    Oggi nella mia città, il mio massimo sconforto. Ai semafori c’ erano italiani (non a uno, ma a molti) della mia stessa città.

  10. irisilvi ha detto:

    Bimbi rom morti, Maiolo shock
    “E’ più facile educare un cane…”
    La sortita della portavoce milanese di Futuro e Libertà durante una trasmissione radiofonica
    E ancora: “Il presidente Napolitano ha sbagliato perché ha parlato senza cognizione di causa”

    Bimbi rom morti, Maiolo shock “E’ più facile educare un cane…” Tiziana Maiolo

    “E’ più facile educare un cane di un rom”: è quanto ha detto la portavoce milanese di Futuro e Libertà, Tiziana Maiolo, a Radio 24. “I cagnolini e i bambini si possono educare – ha detto – e per i rom è più facile educare il mio cagnolino. I bambini sono come i cani: li puoi educare. Quelli fanno la pipì sui muri: il mio cagnolino non fa la pipì sui muri!”.

    La Maiolo ha poi commentato le parole del presidente della Repubblica: “Il presidente Napolitano ha sbagliato perché ha parlato senza cognizione di causa: ha detto che devono avere una casa. E perché gli italiani no? Quelli ci odiano e ci vedono solo come possibilità per sfruttarci o rubarci qualcosa e noi gli diamo la casa. Ma l’italiano che non ha una casa cosa dovrebbe dire?”.

  11. Walter ha detto:

    L’ italiano che non ha una casa dovrebbe dire che…sei un mostro!
    Che…ci mangeremo il tuo cagnolino per fame, mentre fa pipì nella toilette profumata di essenze orientali, tappezzata di velluti e organza.

  12. irisilvi ha detto:

    nsulti contro bimbi rom morti
    scritte razziste su un muro
    Il sindaco: “E’ veramente aberrante che nella nostra città possano esistere persone, anche se pochissime, che riescono a scrivere cose così orrende”. Il capogruppo del Pd del XVI municipio Scamardì: “E’ ora di finirla di sottovalutare questi episodi”

    Insulti contro bimbi rom morti scritte razziste su un muro Le scritte razziste contro i rom

    “Rom -4” e “Rom Raus” (che in italiano vuol dire ‘rom fuori’) scritte con una bomboletta spray ed accanto alcune svastiche. Sono le scritte apparse stamani su un muro di via della Pisana, nella zona di Bravetta, a Roma che si riferiscono alla morte dei 4 bambini morti in un insediamento abusivo della capitale. A denunciarlo il capogruppo del Pd del XVI municipio Raffaele Scamardì.

    “Le scritte sono state fatte la scorsa notte – afferma Scamardì – all’altezza del civico 64 sulle colonne della scalinata che porta a Vicolo del Fontanile Arenato. Non è il primo episodio del genere. Già l’anno scorso vicino alle poste di via di Bravetta un’altra scritta antisemita prendeva come bersaglio Anna Frank”.

    “E’ una vergogna che va subito cancellata, e se non interviene immediatamente il decoro urbano – aggiunge – come la scorsa volta, lo faremo noi di nostro pugno insieme ai cittadini del quartiere. E’ ora di finirla di sottovalutare tali episodi. Sono gravi e le autorità devono riuscire a trovare i responsabili soprattutto in un momento delicato come questo!”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...